PALAZZO MADAMA

PIETRO PIFFETTI TRA ARTE E SCIENZA

press to zoom

press to zoom

press to zoom

press to zoom
1/13

Il nuovo allestimento per gli arredi di Luigi Prinotto e di Pietro Piffetti si sviluppa al piano nobile tra Sala Quattro Stagioni, Camera di Madama Reale, Camera Nuova e Gabinetto Cinese e consente di valorizzare console, mazzarine, cassettoni, crocifissi, tavolini. Sotto la guida di Clelia Arnaldi, conservatore del Museo, e con Leandro Agostini, che ha curato la parte grafica, sono state introdotte pedane in acciaio a sostegno di nuove didascalie, chiare, leggibili e portate a comoda altezza per il visitatore. Per il Planetario, un modello meccanico che riproduce la configurazione del Sistema solare restaurato dal Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale” insieme all’Osservatorio Astrofisico di Torino), è stata realizzata una teca che ne illustra il funzionamento grazie a un video sistemato nel basamento e alla possibilità di essere azionato in eventi di studio programmati.